Trasloco Italia Canada

0
638
Trasloco Italia Canada

Lasciare l’Italia per trasferirsi in un paese come il Canada può essere un’esperienza davvero importante della vostra vita. Questo paese del Nord America ospita migliaia di italiani e dà moltissime opportunità di tipo lavorative. Infatti è uno dei paesi che ha le migliori condizioni di vita ed offre inoltre svago e divertimento a non finire. Se state pensando di trasferirvi in Canada, dovete cercare innanzitutto di effettuare tutte le documentazioni burocratiche necessarie per questo trasferimento.

Trasloco Italia Canada: cosa portare e cosa no

Il Canada ha delle regole molto rigide rispetto a quello che deve entrare nel paese e di conseguenza, per effettuare il trasferimento sarà necessario informarsi bene su tutto quello che è consentito portare e quello che invece è vietato. Innanzitutto, dovete sempre avere con voi tutti i visti del caso e sappiate che sarà vietato assolutamente portare con voi animali di specie protette, frutti, vegetali, narcotici, materassi usati, armi e materiale pornografico o a contenuto volgare. Sono anche limitati diversi oggetti ed effetti come piante, medicinali, apparati ricetrasmittenti, apparecchiature da ufficio nuove o usate e qualunque oggetto di un valore superiore a diecimila dollari. Anche portare con voi il vostro animale domestico potrebbe essere un problema se non fosse munito del necessario documento previsto alla dogana canadese. È per questo che, l’ideale è sempre quello di riferirsi a ditte specializzate del settore che sapranno aiutarvi in questo tipo di trasloco.

Come scegliere una ditta per il trasloco dall’Italia al Canada

La cosa importante è scegliere una ditta specializzata confrontando vari preventivi che è possibile trovare in rete. Quando si parla di traslochi internazionali che coinvolgono un trasporto eccezionale via mare, i costi sono sempre molto alti perché si ha una necessità di noleggiare un container diretto verso la destinazione che avete scelto. I traslochi internazionali hanno questo posto fisso e i prezzi dei container possono anche arrivare a costare circa 7 mila euro. Questo dipende dalla dimensione del container ma anche da quanto è stato caricato. È per questo che molte ditte offrono anche l’opportunità di effettuare un trasloco in “groupage”, in modo tale da ammortizzare i costi tra vari utenti che in una fase di raggruppamento, hanno riunito tutti i beni diretti verso la stessa destinazione. Anche i tempi per effettuare un trasloco dall’Italia al Canada possono essere abbastanza lunghi e quindi si parla di circa un mese. Durante un trasloco internazionale si ha anche la necessità di stoccare i propri beni in un magazzino che sia ben custodito e quindi sicuro, per un periodo di tempo più o meno lungo. Questo non ha un costo molto alto nel trasloco internazionale, ma di solito viene inserito all’interno del preventivo effettuato dalla ditta. Fate attenzione che il servizio venga specificato e chiarito fin da subito dall’azienda che avete contattato!

Come muoversi per organizzare un trasloco dall’Italia al Canada

Prima perciò di pensare ad un trasloco bisogna prendersi un po’ di tempo è circa un paio di mesi in cui bisogna consultare tutte le ditte specializzate e chiedere informazioni circa lo stoccaggio del materiale, il trasporto e poi, una volta arrivati in Canada, verso la destinazione in cui dovrete trasferirvi. Alcune ditte effettuano anche un sopralluogo gratuito per quantificare il materiale da movimentare. È chiaro che il trasloco sarà comunque abbastanza impegnativo e lungo e di conseguenza, un anche una volta raggiunto il Canada si potrebbe avere un costo alto anche nel trasporto verso la città di residenza. Ad influire sul costo è la distanza dal punto di raccolta al porto di partenza e poi dal porto di partenza, alla nuova residenza. Inoltre, ad influenzare la spesa per il vostro trasloco internazionale è anche anche la quantità di merce che deve essere trasportata. Tutti questi fattori devono essere ben chiariti prima con l’azienda che avete deciso di scegliere per il vostro trasloco internazionale. Un’altra cosa fondamentale sarà farsi fare un’assicurazione sulla merce che state trasportando. Si tratta di un obbligo che dovete prendere in considerazione perché il viaggio è lungo e potrebbero succedere tante cose e quanto meno, con un’assicurazione sui vostri beni, almeno riuscirete ad avere coperte le spese di quello che potrebbe essere perduto. Prima di effettuare un trasloco pensate sempre bene a quello che volete portare con voi in quanto nel nuovo paese potrebbe non essere necessario avere delle cose che invece qui usate. Il Canada infatti è molto diverso sia per il clima che come usi e costumi. Il consiglio perciò è di portare con voi solo lo stretto necessario, mentre poi invece il resto potrebbe essere acquistato nel nuovo paese dove andrete a vivere. Questo ovviamente vi comporterà l’obbligo di effettuare una pianificazione ben precisa del trasloco almeno 2 mesi prima della partenza, in modo tale da avere le idee chiare su quello che dovete portare via quello e che invece dovete in Italia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

otto − 4 =